Donati incontra i sindaci della Comunità Montana

donati e sindaci comunità montana 2' di lettura 16/10/2008 - Prosegue la campagna di ascolto dell’assessore Donati per concretizzare il “Progetto speciale pieno”. Presso il Comune di Force si è svolto l’incontro tra l’assessore regionale Sandro Donati e i sindaci di Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Comunanza, Montegallo, Montemonaco, Palmiano, Roccafluvione, Rotella e Venarotta.

I confronti - ha sottolineato Donati - sono indispensabile per rilanciare il sistema sociale ed economico nei territori a sud delle Marche. Ancora una volta la concertazione con gli amministratori comunali è stata vincente per gli interventi quantitativi e qualitativi da porre in essere, necessari per il benessere generale della comunità Picena. Un giro di tavolo dove ogni sindaco ha espresso difficoltà e preoccupazioni per lo stallo dell’economia in generale che ha provocato effetti critici nei comuni da loro amministrati”.



In particolare gli amministratori hanno evidenziato l’opportunità di rilanciare risorse e settori importanti, quali l’agricoltura che interagisca con turismo e cultura. Non solo. Cercare anche di sviluppare la trasformazione e la conservazione dei prodotti tipici dei territori montani sarebbe di notevole peso per dare rilancio all’occupazione. Come il poter accedere ai bandi per l’utilizzo dei fondi europei per creare un’agricoltura meccanizzata e industrializzata. Inoltre, attraverso progetti strutturati, si potrebbero creare delle cooperative di giovani in grado di coinvolgere tutta al comunità montana. I sindaci hanno poi parlato di banda larga per mettere in rete tutte le amministrazioni locali a partire da quelle più piccole e discusso del risanamento ambientale con la realizzazione di interventi mirati ad ampio raggio. Donati dopo aver ascoltato le singole voci ha voluto sintetizzare le esigenze emerse, sottolineando la necessità di “procedere nei tempi stretti alla presentazione di macro progetti che coinvolgano più territori al fine di poterli finanziare dal prossimo bilancio della Regione Marche”.



Il mio compito - ha detto l’assessore - è quello di intervenire su altri assessorati regionali per fornire supporto finanziario a settori che interessino il rilancio dell’economia del Piceno. Giovedì 16 ottobre concluderò questa campagna d’ascolto e immediatamente realizzerò un’assemblea generale con il presidente della Regione Marche, la Giunta e tutti i soggetti che ho incontrato, per dare le necessarie priorità ai progetti presentati. Occorre fornire delle risposte al Piceno e sono convinto che con l’impegno di tutti quanti, alcune le daremo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 ottobre 2008 - 1245 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche





logoEV