Beni del clan di Rocco: in corso operazione di sequestro per 10 milioni di euro

1' di lettura 09/01/2009 -

Operazione dei Ros dei carabinieri in corso da ieri mattina, per sequestrare tra Teramo, Macerata ed Ascoli Piceno, i beni acquistati dal clan teramano dei Di Rocco, grazie ad attività illecite



Usura, estorsioni, traffico di droga: sarebbero questi i canali con cui il clan Di Rocco, una famiglia rom che vive ed opera da anni sul litorale di Teramo, ha acquisito ville, terreni, appartamenti, auto di lusso, oltre che tenutaria di conti correnti bancari e postali.


Secondo le indagini dei Reparti operativi speciali dei carabinieri, i beni sono stati acquistati con il denaro proveniente dalle attività illecite, per questo è iniziata una vasta operazione di sequestro per beni dal valore complessivo di 10 milioni di euro.







Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 09 gennaio 2009 - 1053 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, macerata, civitanova, monia orazi, ascoli, rom, teramo





logoEV