Giornalismo \'cattivo\'? Il direttore di Tempi risponde

1' di lettura 29/10/2009 - “Giornalismo cattivo o cattivo giornalismo?”: è la conferenza-dibattito a Palazzo dei Capitani, ad Ascoli Piceno, che il Centro culturale Clemente Rebora propone sabato 31 ottobre, alle ore 18: ad animarla sarà il giornalista Luigi Amicone, direttore del settimanale “Tempi”.

L\'iniziativa, promossa dal Centro Culturale Clemente Rebora con il contributo del Centro servizi per il volontariato - Marche (Csv) e realizzata nell\'ambito del corso di formazione “Giornalismo e verità: riconoscere la verità di un fatto”, finanziato dallo stesso Csv, rappresenta certamente una valida opportunità per riflettere, in questi tempi di profondo condizionamento mediatico, sul significato e sul valore di una informazione rispettosa della verità.


Infatti, oggi, sempre più si chiede ai giornalisti ed agli operatori della comunicazione, di essere responsabili nei confronti della verità. E tale responsabilità si sta trasformando progressivamente in una responsabilità di carattere educativo, nel senso preciso che giornalisti ed operatori della comunicazione possono orientare le scelte delle persone e quindi indirizzare la configurazione dei vari rapporti sociali. È bene perciò fare attenzione a quelle persone che, in qualità di insegnanti e di giornalisti, possono condizionare l\'educazione di altri.


da Centro Servizi per il Volontariato




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2009 alle 16:01 sul giornale del 30 ottobre 2009 - 1256 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi per il volotariato