Il sindaco Castelli incontra le studentesse di Comenius

Guido Castelli 1' di lettura 30/10/2009 - Un gruppo di studentesse del 4° anno dell’Istituto Mazzocchi di Ascoli, impegnate nel progetto Comenius, sono state ricevute dal sindaco Guido Castelli, presente anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Silvestri.

Il progetto Comenius riguarda tutto l\'arco dell\'istruzione scolastica, dalla scuola dell\'infanzia fino al termine degli studi secondari superiori ed ha come obiettivi: sviluppare la conoscenza e la comprensione della diversità culturale e linguistica europea e del suo valore ed aiutare i giovani ad acquisire le competenze di base necessarie per la vita e le competenze necessarie ai fini dello sviluppo personale, dell\'occupazione e della cittadinanza europea attiva.


Tra gli obiettivi operativi del progetto, il miglioramento dei rapporti di partenariato tra istituti scolastici di vari Stati membri, incoraggiare l\'apprendimento di lingue straniere moderne e incoraggiare l\'apprendimento di lingue straniere moderne e migliorare la qualità e la dimensione europea della formazione degli insegnanti. Con le studentesse del’Istituto Mazzocchi una rappresentante del liceo di Treviri. Il rapporto con la città tedesca, che ha dato i natali al nostro Patrono, S. Emidio, è consolidato da un gemellaggio che dura da ben 50 anni. L’interscambio scolastico è operativo da 25 anni e da 8 anni c’è anche una associazione che cura i rapporti tra Ascoli e Treviri.


Nel suo benvenuto il sindaco Guido Castelli ha sottolineato l’importanza degli scambi scolastici per l’affermazione di una comune identità europea ed ha ricordato come ebbe modo di visitare Treviri per la prima volta nel 1984 in occasione dei duemila anni di fondazione della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2009 alle 17:31 sul giornale del 31 ottobre 2009 - 1487 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno, guido castelli