Fondo anticrisi: accordo tra Regione e Provincia

soldi 27/01/2010 - Sarà sottoscritta venerdì prossimo ad Ascoli Piceno la convenzione tra Regione Marche e Provincia di Ascoli Piceno inerente il Fondo di solidarietà per le piccole e medie imprese.

Il Fondo è diretto a sostenere, attraverso il rilascio di garanzie di secondo grado, le operazioni di consolidamento delle passività da breve a medio termine delle piccole e medie imprese operanti nel territorio regionale oltre a progetti di ristrutturazione o di riconversione aziendale delle stesse imprese.


La Provincia di Ascoli Piceno, attraverso la convenzione, mette a disposizione 100mila euro che si vanno ad aggiungere ai 6,8 milioni di euro stanziati dalla Regione tra la fine del 2008 e il 2009. Somma che arriva a oltre 10 milioni di euro tramite gli apporti delle camere di commercio marchigiane e delle restanti provincie aderenti al fondo. Inoltre per il 2010 il bilancio regionale ha previsto ulteriori 5 milioni di euro, somma a cui si andranno ad aggiungere gli ulteriori stanziamenti 2010 di provincie e camere di commercio. Le procedure relative al Fondo sono seguite dall’Assessorato all’Industria Artigianato. Oltre 600 le imprese della provincia di Ascoli Piceno che hanno fino ad ora fruito della garanzia del Fondo.


Ad oggi quasi 5.800 piccole o medie imprese della regione hanno beneficiato della garanzia prestata dal Fondo, per un totale di lavoratori interessati pari a oltre 16mila unità. Il finanziamento medio garantito è di 42.450 euro, per quasi 240 milioni di euro di finanziamenti garantiti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2010 alle 17:54 sul giornale del 28 gennaio 2010 - 1302 letture

In questo articolo si parla di regione marche, economia, soldi, euro