Perù, decretata l'espulsione del missionario padre Bartolini

1' di lettura 08/07/2010 -

Il Governo peruviano ha decretato l'espulsione dal paese del missionario padre Bartolini, accusato di avere istigato gli Indios amazzonici ad azioni contro le autorità.



Non è stata ancora emessa una sentenza, ma il missionario sarebbe già condannato, come dichiara il fratello Francesco.

Padre Mario Bartolini si è dichiarato più volte innocente affermando di aver fatto solo quello che doveva per difendere la sua gente. La pubblica accusa chiede 11 anni di carcere.


di Francesca Morici
redazione@vivereascoli.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2010 alle 17:39 sul giornale del 09 luglio 2010 - 1144 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici, ascoli, amazzonia, foresta amazzonica, perù, mario bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2f





logoEV