Frode fiscale, la Guardia di Finanza denuncia sei persone

guardia di finanza 1' di lettura 10/11/2010 -

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ascoli Piceno hanno concluso in questi giorni un’importante indagine, intrapresa oltre due anni fa, che ha consentito di individuare un’ulteriore frode fiscale e di segnalare agli Uffici Finanziari una frode fiscale all’Erario per 1,7 milioni di euro e denunciare a piede libero alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno 6 persone.



Le indagini della Guardia di finanza di ascoli Piceno hanno rigurdato una società a responsabilità limitata che opera nel settore edile. Negli uffici della ditta edile sono stati ritrovati documenti che riguardano la contabilità di una ditta non ufficilamente denunciata.

Ulteriori accertamenti hanno portato alla luce che il titolare della ditta edile è risultato essere un dipendente della stessa ed è quindi risultato un prestanome per la società suddetta.

I proventi illeciti della società sono pari 1,2 milioni di euro che sono stati immediatamente segnalati agli Uffici Finanziari.

Le indagini che si conducevano da tempo hanno ottenuto come risultato sul fronte penale sei denunce per una frode fiscale per 1,7 milioni di euro. Le persone coinvolte sono state denunciate a piede libero all’Autorità Giudiziaria per reati quali: emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, ricorso abusivo al credito, occultamento e distruzione di scritture contabili, dichiarazione infedele, bancarotta fraudolenta patrimoniale ed infine impiego di denaro in attività economiche di provenienza illecita.






Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2010 alle 12:33 sul giornale del 11 novembre 2010 - 698 letture

In questo articolo si parla di cronaca, finanza, Comando Generale della Guardia di Finanza, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/edg





logoEV