La castagna nel piatto: si riapre il concorso più 'buono' del Piceno

1' di lettura 10/11/2010 -

Le due comunità Montane dei sibillini e del Tronto con la collaborazione del GAL PICENO e l’A.I.S Marche (Associazione Italiana Sommelier) indicono il concorso a premi, giunto quest’anno alla VI edizione, per il migliore piatto realizzato con “le castagne dei Monti Sibillini e della Laga” e per il miglior abbinamento dello stesso piatto con un vino – rigorosamente scelto tra i vini DOC e IGT delle Province di Ascoli Piceno e Fermo.



Il concorso è aperto a tutti i ristoranti del territorio della regione marche e abruzzo, che prepareranno una pietanza a scelta fra le quattro possibili (antipasto, primo, secondo, dessert) e si sfideranno in questa “tenzone” sulla castagna.

Il bando del concorso è pubblicato sul sito www.galpiceno.it insieme al facsimile di domanda che i partecipanti dovranno inviare per posta o via fax presso la segreteria organizzativa del Gal Piceno (Gal Piceno – Viale dei Tigli,99 – montalto delle Marche – tel 0736.827010 fax 0736.497234) entro il 25 novembre 2010.

La serata finale e’ fissata per il giorno 7 Dicembre alle ore 20,30 presso l’Hotel Ristorante Monastero Valledacqua ad Acquasanta Terme (AP) si andra’ a premiare il vincitore dell concorso e distribuita la nuova edizione del ricettario “La Castagna nel Piatto”, ricette orami giunte ad oltre 70 con i loro vini abbinati.

Obiettivo dell’evento è quello di invogliare ed incentivare i ristoratori e gli amanti dell’enogastronomia ad un processo di riscoperta della castagna “in cucina”: un frutto troppo trascurato che può essere, invece, un ingrediente prezioso per squisite ricette.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2010 alle 19:19 sul giornale del 11 novembre 2010 - 793 letture

In questo articolo si parla di attualità, vino, piceno, castagne, Gal Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ee8