Uil: 'Al via i rimborsi IVA sulle bollette del gas metano'

Uil 1' di lettura 04/12/2010 -

I rimborsi potranno essere richiesti all'Agenzia delle Entrate dalle famiglie che abitano in condominio e riguardano il rimborso dell'IVA non dovuta sulla fatturazione del gas metano. Infatti l'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n.108/E del 15/10/2010, ha definito, dopo alcuni anni, una situazione annosa che vedeva penalizzati i cittadini italiani.



Risultano essere oltre 1,5 milioni gli italiani che usufruiscono del gas nei condomini o cooperative di abitazione sulle cui bollette veniva applicata l'IVA sul gas metano, uso promiscuo (cucina e riscaldamento) per i primi 480 metri cubi di consumo annuo, al 20% anziché al 10% come avviene per gli utenti con impianto individuale.

Pertanto una famiglia che consuma 1.400 metri cubi annui con un costo di euro 1.050, potrà avere un rimborso di 30,00 euro per ogni anno con una retroattività di oltre due anni. Francesco Fabiani Segretario della UIL Pensionati di Ascoli Piceno comunica che gli interessati possono rivolgersi alle sedi della UIL Pensionati e al CAAF UIL per notizie ed istruzione dei rimborsi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2010 alle 16:01 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 962 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacati, uil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/e8Y