Non versa l'Iva, denunciato un imprenditore ascolano

guardia di finanza generico 1' di lettura 03/03/2011 -

La Guardia di Finanza di Ascoli Piceno ha denunciato il rappresentante legale di una società cooperativa di Ascoli Piceno, operante nel settore del trasporto di merci su strada, perchè accusato di non aver versato l'Iva per ingenti importi.



Si tratta di un 54enne residente nel teramano che, in veste di Presidente del Consiglio di amministrazione e rappresentante legale della società, non avrebbe versato entro i termini previsti l’imposta sul valore aggiunto dovuta all’Erario in base alle risultanze delle dichiarazioni annuali.

Al termine della verifica fiscale, condotta dalle Fiamme Gialle di Ascoli Piceno, sono stati segnalati all'Ufficio Finanziario 125 mila euro di componenti positivi di reddito occultati al Fisco, 659 mila euro di violazioni all'Iva e 133 mila euro di base imponibile da assoggettare all’Imposta sul Reddito delle Attività Produttive (I.R.A.P.). Inoltre i finanzieri hanno constatato ulteriori omissioni di versamenti relativi all’Imposta sul Reddito delle Società (I.Re.S.) per 2.190 euro ed all’Imposta sul Reddito delle Attività Produttive (I.R.A.P.) per 49.300 euro. Pertanto il 54enne è stato denunciato.






Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2011 alle 19:48 sul giornale del 04 marzo 2011 - 1042 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ascoli piceno, iva, Sudani Alice Scarpini, guadia di finanza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h4m





logoEV