Bancarotta fraudolenta aggravata, indagato anche l’imprenditore Scaramucci,

guardia di finanza 23/09/2011 -

Bancarotta fraudolenta aggravata, l'accusa di cui dovranno rispondere i fratelli Sandro e Nicola Sansoni di Ferrara, rispettivamente di 57 e 51 anni, arrestati venerdì dalla Guardia di Finanza di Ascoli.



L'accusa è relativa al fallimento di due società ascolane del gruppo 'Vitawell', all’epoca attive nel settore del “benessere” e della “cosmetica”, dichiarao negli anni 2005 e 2007.

Nel corso delle indagini, delegate e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ascoli Piceno, sono state eseguite contestualmente diverse perquisizioni a Milano, Bologna e Ferrara, nonché il sequestro preventivo di 25 marchi commerciali già riconducibili alla nota azienda “Jean KLEBERT S.p.A.”, disponibilità finanziarie e un immobile – che sarebbe stato acquistato con i proventi distratti – per un valore complessivo di oltre 11 milioni di euro.

Gli arresti, avvenuti al termine di articolate indagini basate sull'analisi e l'esame di documentazione reperita dai finanzieri anche all'estero, flussi finanziari instaurati con società ubicate in Lussemburgo, Portogallo (Madeira), Isole Vergini Britanniche, Cipro, Gibilterra, Bahamas, utilizzando per lo più conti correnti accesi nel Principato di Monaco, sarebbero dovuti al fatto che gli indagati avrebbe, a vario titolo, eseguito operazioni che hanno spogliato le società fallite del maggior valore patrimoniale posseduto.

Nelle indagini risultato inoltre indagati, a vario titolo, altri 11 soggetti tra i quali il noto avvocato svizzero Fabrizio Pessina, l’imprenditore ascolano Mauro Scaramucci, a capo del citato gruppo “Vitawell”, ed esponenti della società lussemburghese “Fineco Capital Sca”.





Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2011 alle 23:21 sul giornale del 24 settembre 2011 - 1002 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ascoli piceno, guardia di finanza, Sudani Alice Scarpini, bancarotta fraudolenta, guardia di finanza di ascoli piceno, Sandro e Nicola Sansoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pF6