Impegno comune per la tutela della salute degli utenti

Incontro Asur Palestre 2' di lettura 07/10/2011 -

Incontro con "Imprenditori Impianti Sportivi" (FIIS Confcommercio), ASUR 13, per tutelare la salute degli utenti.



Presso la sede centrale della Confcommercio di Ascoli Piceno si è svolto un importantissimo incontro pubblico sui requisiti degli impianti e delle attrezzature sportive per l’esercizio dell’attività motoria, finalizzati alla tutela della salute degli utenti.

Il tema introdotto dal direttore Confcommercio Giorgio Fiori, di concerto con il dott. Costantino Brandozzi è stato trattato nei dettagli dal Dott. Riccardo Amadio, direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'ASUR 13, con l’ausilio della dott.ssa Claudia Cannella e dall'Ispettore Adriano De Santis, dello stesso Servizio.

La normativa regionale di settore è molto specifica ma non da tutti conosciuta nei dettagli e contempla alcuni obblighi, quali il rispetto dei requisiti strutturali dei locali per il nulla osta sanitario, la nomina di un direttore tecnico e di un responsabile sanitario, l'esistenza di una polizza assicurativa RC terzi e professionale, ai quali devono attenersi tutte le palestre private che esercitano attività ginnica, di muscolazione e di formazione fisica e sportive in genere. Anche le scuole di danza che propongono corsi nei settori sopra citati devono rispettare le stesse regole.

L'incontro, che ha riscontrato la partecipazione di numerosi titolari di palestre private cittadine e di alcune scuole di danza, è stato qualificato ed arricchito dalla presenza dell'Assessore Comunale allo Sport ed alla Gioventù, Massimiliano Brugni, e di Aldo Sabatucci, Presidente del Comitato Provinciale CONI.

Le conclusioni sono state tratte dal presidente Confcommercio Igino Cacciatori che ha messo in evidenza come l’associazione si sia messa a disposizione anche degli imprenditori del settore sportivo per la tutela dei loro legittimi interessi e l’assistenza più qualificata in tutte le loro necessità.

Tutti coloro che non hanno potuto presenziare all’incontro possono comunque rivolgersi agli uffici della Confcommercio per conoscere meglio tutti gli adempimenti obbligatori ed evitare così di incorrere in sanzioni ed in responsabilità piuttosto pesanti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2011 alle 17:56 sul giornale del 08 ottobre 2011 - 741 letture

In questo articolo si parla di attualità, sicurezza, Confcommercio di Ascoli, utenti, incontro asur palestre

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/p0Y





logoEV