Terremoto tra Ascoli e Teramo: magnitudo 2.5

terremoto 1' di lettura 28/10/2011 -

Venerdì la terra tra Marche e Abruzzo è tornata a tremare. Una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 con epicentro tra i Comuni ascolani di Acquasanta Terme, Roccafluvione e Venarotta, e quello teramano di Valle Castellana è stata registrata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).



La scossa, che al momento sembra non aver causato danni a cose o persone, sarebbe la seconda registrata nella stessa zona. Il giorno prima infatti una scossa di magnitudo 2.6 sarebbe stata registrata nel distretto sismico dei Monti della Laga.






Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2011 alle 23:27 sul giornale del 29 ottobre 2011 - 661 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, Sudani Alice Scarpini, valle castellana, Acquasanta Terme, Roccafluvione, Venarotta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/q1V





logoEV