Sfonda con l'auto il parapetto di pietra del ponte di Porta Tufilla. Poi fugge

1' di lettura 04/06/2012 - Nella notte tra sabato e domenica un pirata della strada al volante di una mercedes ha sfondato il ponte di porta Tufilla, per poi andarsene impunito.

L'uomo (o la donna), molto probabilmente ubriaco, andava a una velocità folle, per poter sfondare un blocco di travertino spesso mezzo metro. Solo il gradino del marciapiede ha rallentato la corsa l'auto quel tanto che basta per non precipitare nel Tronto.

Il pirata, dopo aver sfiorato la morte, ha ingranato la retromarcia e si è allontanato. Carabinieri e polizia stanno indagando e grazie a delle informazioni fornite dai testimoni, sono sulla buona strada per trovare il folle.






Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2012 alle 20:09 sul giornale del 05 giugno 2012 - 528 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pirata della strada, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zXk





logoEV