Civitanova: Disagi ferroviari, protesta in mezzo ai binari. Segnalato un ascolano

trenitalia treno 1' di lettura 20/06/2012 - Treni e ritardi un'associazione non nuova e di certo non inaspettata. Ma quando un pendolare che deve fare un'ora di tratta vede arrivare solo un vagone che avrebbe causato un viaggio in piedi la protesta si è scatenata alla stazione di Civitanova Marche.

Tre quarti d’ora tanto è durata la protesta inscenata dal pendolare, un ascolano, che si e’ steso sulle rotaie impedendo la partenza, programmata per le 17.13, del treno regionale Civitanova Marche-Fabriano. L’uomo, alla fine, e’ stato convinto dai carabinieri ad alzarsi e a liberare il binario.

Il traffico è ripreso e e il pendolare e’ stato segnalato all’autorita’ giudiziaria, sebbene dovrebbero far riflettere le cause che hanno causato la protesta sui binari civitanovesi, che nei mesi scorsi hanno visto diverse proteste. Dai tagli alle corse, al ridimensionamento del servizio nella tratta Civitanova-Macerata, alla presunta qualità dei servizi.






Questo è un articolo pubblicato il 20-06-2012 alle 21:08 sul giornale del 21 giugno 2012 - 877 letture

In questo articolo si parla di cronaca, trasporti, carabinieri, ferrovia, trenitalia, treno, disagi, denuncia, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/AEu





logoEV