Bimba di un anno muore in ospedale, sembrava un mal di pancia

ambulanza 1' di lettura 01/07/2012 - Una bimba di appena un anno e mezzo si è spenta sabato all'ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno.

La piccola Francesca Sofia, di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo), era stata portata venerdì notte dai genitori al pronto soccorso, a causa di forti dolori all'addome. Non presentava sintomi particolamente allarmanti ma, vista la sua storia clinica (aveva infatti subito un intervento appena nata), i medici hanno comunque deciso di trattenerla in osservazione nel reparto di Pediatria per la notte.

La mattina però la situazione precipita: la bambina ha un arresto cardiocircolatorio: i medici riesco a rianimarla, dopo averle praticato diversi massaggi cardiaci. Vista la gravità delle condizioni viene deciso il trasferimento all’ospedale regionale di Torrette, ma durante il trasporto in ambulanza verso la caserma dei Vigili del Fuoco dove apetta l'eliambulanza (cento metri in linea d'aria), la piccola accusa un nuovo arresto cardiaco.

Si ritorna quindi di corsa al Mazzoni, ma non c'è niente da fare. Verso le 14 il cuore della bimba smette di battere. Ora spetterà all'autopsia chiarire le cause del decesso, forse un'ulcera intestinale.








Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2012 alle 15:12 sul giornale del 02 luglio 2012 - 600 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ambulanza, 118, marco vitaloni, ospedale di ascoli, sant'egidio alla vibrata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/A4e

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici