Quintana: al via il memorial 'Carlo Baiocchi' per la tradizionale pittura propiziatoria dei ponti

Quintana di Ascoli 3' di lettura 05/07/2012 - Il Comune di Ascoli, in collaborazione con l’Ente Quintana, organizza il Memorial ‘Carlo Baiocchi’ per la tradizionale pittura propiziatoria dei ponti e dei luoghi caratteristici dei Sestieri cittadini, in occasione dell’edizione agostana della rievocazione storica.

Un’iniziativa che intende riconoscere ancora di più il lavoro dei ragazzi che, spontaneamente e gratuitamente, realizzano le decorazioni, considerando anche che queste attività artistiche dei giovani sono particolarmente sentite dalla cittadinanza. Proprio per questo motivo è stato istituito il memorial dedicato al preside Carlo Baiocchi, figura carismatica della realtà scolastica Picena, nonché copromotore della Quintana di Ascoli.

Una commissione, composta da un responsabile artistico individuato nella persona del direttore dei civici musei, Stefano Papetti, e da docenti di materie artistiche di tutte le scuole secondarie cittadine, sia di primo che di secondo grado, giudicherà l’operato. A chiedere la collaborazione di quest’ultimi, con una lettera indirizzata ai dirigenti scolastici, è stato lo stesso sindaco di Ascoli e Presidente dell’Ente Quintana, Guido Castelli. Il soggetto dell’opera dovrà far riferimento alla tradizione ed alla storia ascolana, rimanendo libera la tecnica di realizzazione.

La commissione ed il suo responsabile esprimeranno il proprio parere tramite scrutinio segreto. Da questo giudizio risulterà un vincitore e gli altri saranno considerati a pari merito (a ciascun Sestiere verrà consegnato un attestato di partecipazione). Successivamente, i bozzetti, insieme alle fotografie, saranno esposti in una mostra che verrà realizzata dal Comune. Presidente del memorial sarà uno dei figli del preside Carlo Baiocchi, Emilio Baiocchi.

Stop ai biglietti omaggio per le Giostre di luglio ed agosto della Quintana 2012. Un segnale forte e in linea con la scelta di rigore e sobrietà già individuata dal presidente dell'Ente Quintana, Guido Castelli, in sintonia con gli indirizzi già emersi in sede di bilancio di previsione del Comune di Ascoli.

La scelta di azzerare la concessione dei tagliandi omaggio per l'ingresso alle due giostre quintanare dell'edizione 2012, dopo un'attenta analisi delle modalità e delle procedure finora consolidate, entrerà subito in vigore e andrà a ridurre esclusivamente a tre ristrette tipologie la concessione di ingressi gratuiti al campo Squarcia: i collaboratori dell'Ente Quintana, le autorità che per il cerimoniale sono ospiti nel palco d'onore e i partner istituzionali (tra cui enti patrocinatori e promotori ed i principali sponsor).

"Abbiamo ritenuto - sottolinea il sindaco nonché presidente dell'Ente Quintana, Guido Castelli - di dover dare un segnale preciso e concreto di sobrietà, in un momento di grande difficoltà economica generalizzata, muovendoci anche in sintonia con la linea di condotta evidenziata anche dal bilancio comunale di previsione per il 2012. Riteniamo che, in questo senso, sia necessario un sacrificio da parte di tutti".

Sopralluogo giovedì mattina, alle ore 12, al campo Squarcia, da parte di una troupe di Rai Tre in vista della diretta (domenica 5 agosto, dalle ore 17.55 alle ore 18.55) dell’edizione agostana della Giostra della Quintana. Direttore della produzione sarà Lorenzo Barbieri, mentre la regia sarà di Maria Pia Ronconi. Responsabile della produzione di Ancona sarà Giuseppe Lenti e, per il Tgr Marche, ci sarà il giornalista ascolano Antonello Profita.

Intanto, sempre giovedì mattina, alla sede dell’Ente Quintana, si è svolta una riunione alla presenza dell’assessore comunale, Massimiliano Brugni, e del coreografo, Luigi Morganti, con i rappresentanti degli arcieri e dei castelli per mettere a punto gli ultimi dettagli in vista dell’ evento del 22 luglio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2012 alle 17:44 sul giornale del 06 luglio 2012 - 714 letture

In questo articolo si parla di attualità, Quintana di Ascoli, memorial Carlo Baiocchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Bfs