Ente Bilaterale del Terziario: 3500 euro in favore dei lavoratori autonomi dipendenti

soldi 1' di lettura 12/10/2012 - Dopo la pausa estiva è ripresa a pieno ritmo l’attività dell’ENBITER, l’Ente Bilaterale del Terziario costituito pariteticamente da Confcommercio e Organizzazioni Sindacali Filcams- CGIL, Fisascat–Cisl, UilTucs–Uil.

Proprio giovedì mattina infatti il direttivo dell’Ente, presieduto da Ugo Spalvieri di Confcommercio, ha erogato prestazioni per un totale di 3500 euro, in favore dei lavoratori autonomi dipendenti dai settori commercio e servizi. In termini assoluti le richieste di prestazioni e rimborsi non sono numerosissime anche perché ancora non tutti i lavoratori del terziario sono a conoscenza di tali opportunità offerte dall’Ente ed è pertanto auspicabile che ci sia una maggiore attenzione degli stessi beneficiari, ma anche dei consulenti del lavoro, soprattutto in questi tempi particolarmente difficili per tutti.

Basti pensare infatti a quante famiglie abbiano a che fare proprio in questi giorni con il caro libri e quanti lavoratori del terziario purtroppo ancora non sanno che attraverso l’Enbiter, solo per questo possono ottenere contributi da 70 (per le scuole medie inferiori) fino a 100,00 Euro (per quelle superiori) per ogni figlio studente. Per sapere comunque di più sull’Enbiter e per acquisire la modulistica di richiesta contributi, gli interessati possono consultare il sito web info@entebilaterale-ap.it, ovvero rivolgersi agli uffici dell’Ente (0736262469) nonché agli Sportelli Informativi dello stesso Enbiter, presenti nelle sedi Confcommercio e delle Organizzazioni Sindacali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2012 alle 00:06 sul giornale del 12 ottobre 2012 - 813 letture

In questo articolo si parla di economia, Confcommercio di Ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ERc





logoEV