Sorvegliamo/comunichiamo per cambiare, il 1° dicembre a Colli del Tronto

2' di lettura 30/11/2012 - L’alleanza tra mondo della salute e mondo della scuola ha facilitato negli ultimi anni la realizzazione di importanti progetti all’interno del programma ministeriale Guadagnare salute, sia a livello nazionale che locale.

Sabato 1 dicembre 2012 all’Hotel Villa Picena di Colli del Tronto il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’ASUR Area Vasta 5 presenta ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, ai ragazzi e ai genitori, ai medici e pediatri, alle istituzioni e alle associazioni di categoria e di volontariato i risultati di alcune indagini di sorveglianza nutrizionale realizzate negli ultimi anni presso le scuole di tutto il territorio.

I sistemi di sorveglianza consentono di misurare lo stato di salute delle collettività, di interpretare il peso dei principali determinanti di salute e la prevalenza di comportamenti favorevoli o sfavorevoli, stabilire le priorità di intervento per le attività di prevenzione e promozione della salute e misurare i risultati ottenuti.
Promuovere la salute prevenendo le malattie croniche è un obiettivo possibile, condiviso a livello internazionale, in quanto i fattori di rischio delle principali patologie sono noti ed esistono strategie preventive efficaci.

Le malattie croniche rappresentano il peso maggiore (e in continuo aumento) per il sistema sanitario, l’economia e la società e devono quindi essere affrontate come una priorità per la sanità pubblica. La sorveglianza epidemiologica fornisce informazione per l’azione, che il sistema salute deve utilizzare per pianificare, implementare, monitorare e valutare programmi e interventi di salute.
Due sistemi di sorveglianza, in particolare, sono il risultato della collaborazione tra scuola e salute: “OKkio alla salute” e “HBSC” (Health Behaviour in School-aged Children), che indagano lo stato nutrizionale e gli stili di vita, rispettivamente nelle fasce di età 6-10 anni e 11-17 anni.

L’incontro di sabato focalizza le principali indicazioni, che scaturiscono dalle informazioni tratte dall’analisi dei dati raccolti negli ultimi anni, per azioni efficaci di promozione della salute e offre l’occasione per condividere alcuni esempi di buone pratiche per promuovere la corretta alimentazione e l’attività fisica.

Gli interessati sono invitati a partecipare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2012 alle 00:28 sul giornale del 30 novembre 2012 - 695 letture

In questo articolo si parla di attualità, area vasta 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/GGK





logoEV