Risorse naturali e Caccia, l’impegno di Provincia e ATC

caccia 2' di lettura 06/02/2013 - Si intensifica la collaborazione tra Provincia e A.T.C. (Ambito Territoriale Caccia) con una serie di iniziative congiunte finalizzate ad una attenta gestione del territorio e degli istituti di protezione della fauna selvatica con particolare riferimento al cinghiale.

Forte l’impegno di Provincia e ATC anche nel campo della formazione che vedrà, proprio nei prossimi mesi, l’avvio di un corso per “Operatori Faunistici” diretto a formare figure specialistiche per la gestione di volpi e corvidi.

“Si tratta di un’importante iniziativa formativa a presidio del territorio - spiega l’Assessore alle Risorse naturali Aleandro Petrucci – un’attività che conferma l’impegno della Provincia con la individuazione di soggetti capaci di operare, con competenza e professionalità, non solo in ambito venatorio, anche alla luce anche dell’interesse riscosso dal corso per selecontrollore dei cinghiali con la qualifica di oltre 400 operatori”.

Da parte sua, il presidente dell’ATC Alessandro Spaccasassi, facendo il punto della stagione venatoria appena conclusa, condizionata e non poco anche da condizioni meteorologiche sfavorevoli e sottolineando l’impegno dell’Ambito attraverso azioni di ripopolamento e controllo, rende noto che sono già stati immessi 110 lepri di cattura nel territorio collinare e montano e che sabato 9 febbraio saranno immessi, in tutto il territorio provinciale, 1800 fagiani, sempre di cattura, provenienti da riserve dell’Emilia Romagna.

A tal riguardo l’ATC invita i cacciatori interessati a partecipare alle operazioni di rilascio, i cui posti di ritrovo sono stati già comunicati alle Associazioni Venatorie provinciali.

Sempre Spaccasassi ricorda a tutti gli interessati che giovedì 28 febbraio scadono i termini utili per la riconsegna del tesserino venatorio, che, a differenza degli altri anni, dovrà essere restituito personalmente, o spedito direttamente all’Ambito Territoriale di Caccia, oppure alle associazioni venatorie di appartenenza. A tal riguardo, per non incorrere in sanzioni amministrative, l’ATC invita tutti gli interessati a rispettare i termini previsti dalla L.R. 7/95.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2013 alle 19:43 sul giornale del 07 febbraio 2013 - 760 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/I8N





logoEV