Gestione dei sistemi RIS-PACSU: iniziativa formativa per il personale TSRM

medici 2' di lettura 20/02/2013 - Il Coordinamento dei Collegio TSRM (Tecnici Sanitari di Radiologia Medica) della Regione Marche, in collaborazione con i Colleghi di Bologna, hanno realizzato una iniziativa formativa rivolta al personale Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, intitolata “Il TSRM nell’utilizzo e gestione di un sistema RIS-PACS: teoria e pratica”.

Vista la rilevanza del tema trattato sono state previste 3 edizioni, la prima il 23 Gennaio 2013 a Pesaro, la seconda il 22 Febbraio 2013 ad Ascoli Piceno e la terza il 22 Marzo 2013 a Civitanova Marche. Questo anche per dare la più ampia possibilità di partecipazione ai TSRM senza creare criticità all’utenza e disagio ai servizi, Il sistema RIS-PACS costituisce un profondo cambiamento in termini di organizzazione e di modalità di gestione dei processi di lavoro delle Unità di Diagnostica per Immagini.

I processi che caratterizzano la gestione e l’esecuzione di prestazioni erogate dalle Unità di Diagnostica per Immagini, rimangono globalmente invariati a livello di macro funzioni rispetto ai sistemi tradizionali, (prenotazione, accettazione, esecuzione, refertazione, validazione referto, consegna referto, archiviazione), ma si modificano con l’introduzione dei sistemi digitali, in termini di attività e specifiche operative, definendo tempi di esecuzione e distribuzione del lavoro, tra le varie figure professionali che sono diversi rispetto alla radiologia tradizionale.

Il TSRM è direttamente coinvolto nell’utilizzo e gestione dei sistemi RIS-PACS che regolano completamente l’acquisizione iconografica e l’erogazione di prestazioni diagnostiche. La digitalizzazione dei flussi di lavoro ed il governo delle attività che ne derivano non possono prescindere da una puntuale conoscenza dei confini normativi, dei rischi e delle potenzialità tecnologiche che regolano ormai la vita di tutte le UU.OO. di Diagnostica per Immagine.

Lo scopo del Corso è, quindi, quello di dare al TSRM elementi di conoscenza e di riflessione e di contribuire a renderlo attore protagonista dell’evoluzione tecnologica e non mero utilizzatore di software e di apparati hardware.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2013 alle 16:26 sul giornale del 21 febbraio 2013 - 534 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, medici, radiologia, area vasta 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/JJU





logoEV