Carassai: rubati venti quintali di salumi

ladri 1' di lettura 18/04/2013 - Il furto ai danni del celebre salumificio Giuseppe Federici di Carassai, è avvenuto nelle prime ore del mattino di mercoledì.

Ammonterebbe a circa venti mila euro il valore del bottino sottratto dai ladri al salumificio Giuseppe Federici di Carassai. Venti quintali di salumi, lonze e lonzini stagionati, sono stati rubati alle prime ore del mattino nella giornata di mercoledì 17.

Il proprietario ha raccontato di aver sentito suonare l'allarme per due volte, alle 4,15 e alle 4,35. Dopo il secondo allarme, un vicino di casa avrebbe telefonato a Federici raccontandogli di aver sentito delle voci con accento meridionale, e di aver visto un furgone parcheggiato davanti alla sede dell'azienda. Federici, per spaventare i ladri ha sparato tre colpi in aria col fucile, tentando di mettere in fuga i malviventi.

Al mattino la brutta sopresa. Circa mille salumi, tra lonze e lonzini, per una valore di venti mila euro sono stati rubati. Scoperto anche un foro nel muro, nel retro dell'azienda, dal quale i malviventi avrebbero portato via la refurtiva.


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2013 alle 14:19 sul giornale del 19 aprile 2013 - 678 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furto, ladro, reato, salumi, carassai, vivere ascoli, fucile, marco pettinelli, lonze, lonzini, giuseppe federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/LWX





logoEV