Venerdì 3 maggio presentazione del progetto ''La storia di Ascoli Piceno''

ascoli piceno 4' di lettura 28/04/2013 - La presentazione del Progetto editoriale “La Storia di Ascoli Piceno” vol. I, prevista per venerdì 3 maggio alle ore 17.00 nel Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani (Piazza del Popolo), rappresenta il primo appuntamento del pomeriggio, che proseguirà con l’Inaugurazione e la prima lezione del primo Ciclo di Incontri seminariali ASCOLI TRA L’ADRIATICO E L’EUROPA.

Scopo di questo Progetto, che si articolerà nella stampa di più volumi sui vari periodi della Storia della Città e del territorio, è di restituire alla città di Ascoli l’orgoglio della sua vita cittadina, a partire dalle sue origini, fino alla contemporaneità, un lungo periodo della storia, oltre duemila anni che l’hanno vista sempre protagonista dei grandi cambiamenti avvenuti nei secoli, con un debito riferimento alle vicende economiche, sociali e politiche, e con una particolare attenzione alla contemporaneità.

Sono state molte le opere pubblicate nell’ultimo decennio riguardanti la città di Ascoli, ma non esiste ad oggi un’opera completa ed aggiornata che restituisca una visione integrale dell’intera vita cittadina e del suo territorio di riferimento.

Per il primo volume dell’opera, che comprenderà il periodo dalla Preistoria all’età romana, L’istituto Superiore di Studi Medievali 'Cecco d’Ascoli', promotore dell’iniziativa, insieme al convinto e fattivo supporto degli Enti Fondatori: Il Comune, la Provincia, la Fondazione e la Camera di Commercio di Ascoli Piceno, si avvarrà di un comitato scientifico di altissimo livello che coordinerà uno staff di studiosi qualificati, che si sono occupati a vario titolo del nostro territorio sia a livello locale che nazionale.

Si tratta di Antonio Rigon, Professore Emerito dell’Università di Padova, già Ordinario di Storia Medioevale, nonché Presidente del Premio Internazionale Ascoli Piceno, del Prof. Roberto Lambertini, Ordinario di Storia Medioevale dell’Università di Macerata, del Prof. Gianfranco Paci, Ordinario di Storia Antica dell’Università di Macerata e del Prof. Giuliano Pinto, Ordinario di Storia Medioevale e Moderna dell’Università di Firenze.

L’intento dei curatori sarà quello di realizzare un’opera di assoluto rigore scientifico ma con una esposizione improntata ad un livello di accessibilità comune, di alta divulgazione, con un apparato illustrativo adeguatamente sviluppato.

L’iniziativa rientra nella consueta attività formativa (riconosciuta dal MIUR per personale docente e ATA, con la possibilità di conseguimento del credito formativo per gli studenti dell’ultimo triennio delle Superiori), dell’Istituto Superiore di Studi Medievali Cecco d’Ascoli che, anche per questo Ciclo triennale si è avvalso della collaborazione scientifica dell’Università di Macerata.

Direttore del seminario è il prof. Roberto Lambertini dell’Università di Macerata; il Comitato tecnico-scientifico è composto da Adele Anna Amadio, Serafino Castelli, Furio Cappelli, Marco De Angelis, Maria Elma Grelli, Francesco Pirani ed Osvaldo Sestili. Uno dei luoghi comuni più inesatti che ancora circolano a proposito del Medioevo è quello di un mondo chiuso e immobile.

Questo ciclo di lezioni intende evidenziare che negli ultimi decenni gli storici hanno dimostrato proprio l’opposto: Ascoli Piceno ed il suo territorio costituiscono un ottimo esempio per mostrare quanto vivace sia stato il movimento di persone e di merci anche in un’epoca – tra tardo medioevo e prima età moderna - in cui le tecnologie a servizio degli spostamenti non erano certo comparabili a quelle disponibili in periodi più vicino a noi.

Organigramma incontri:

Ven. 3 maggio 2013 ore 17,30 – Sala dei Savi – Carlo Pongetti - “DAL MARE SUPERUM ALL'ADRIATICO: UNA LETTURA GEO-STORICA”

Giov. 9 maggio 2013 ore 17,30 – Sala dei Savi – Emanuela Di Stefano - “ASCOLI E LE MARCHE NEL TARDO MEDIOEVO: LE VIE, LE PRODUZIONI, I TRAFFICI” Giov. 16 maggio 2013 ore 17,30 – Sala Docens – Gabriele Cavezzi “ASCOLI E IL SUO PORTO FRA IL XIII E XVI SECOLO”

Giov. 30 maggio 2013 ore 17,30 – Sala dei Savi – Olimpia Gobbi “MIGRAZIONI E PRESENZE STRANIERE IN ASCOLI FRA XIV E XVI SECOLO”

Ven. 7 giugno 2013 ore 17,30 – Sala dei Savi – Alessandra Bulgarelli “ASCOLI NELL'ADRIATICO CENTRO-MERIDIONALE: GLI SCAMBI COMMERCIALI CON IL REGNO DI NAPOLI TRA TARDO MEDIOEVO ED ETÀ MODERNA”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2013 alle 14:45 sul giornale del 29 aprile 2013 - 479 letture

In questo articolo si parla di cultura, storia, ascoli piceno, progetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/MjU





logoEV