Carrozziere demolisce la macchina di un cliente con un machete

Polizia 1' di lettura 30/04/2013 - Il cliente non paga, gli si demolisce l’auto a colpi di machete. Questo deve essere stato il coreografico pensiero di un carrozziere senza lavoro stabile quando ha capito che l’uomo non gli avrebbe pagato il servizio.

Il fatto è accaduto in un parcheggio del quartiere di Porta Maggiore, nel pomeriggio di lunedì 29 aprile, dove il carrozziere si aggirava con fare sospetto tra le macchine parcheggiate.

A scoprirlo sono stati gli uomini della Squadra Mobile di Ascoli Piceno. L’uomo, 52 anni, avrebbe dichiarato di aver agito in maniera così plateale perché covava un sentimento di forte rancore nei confronti del cliente.

Addosso all’uomo, oltre al machete di 50 cm, è stata trovata un’altra arma gemella di quella utilizzata per il danneggiamento ed un cutter.

La polizia lo ha deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2013 alle 17:09 sul giornale del 02 maggio 2013 - 718 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ascoli piceno, demolizione, carrozziere, machete, gabriele ferretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Mpc





logoEV