Folignano: condannato il rumeno che minacciò la convivente con un fucile

palazzo di giustizia ascoli piceno 1' di lettura 02/07/2013 - È stato condannato a due anni e due mesi di carcere il 31enne rumeno che lo scorso 18 maggio minacciò con un fucile la convivente 76enne dopo un litigio. L'accusa aveva chiesto una condanna a tre anni, mentre l'avvocato difensore l'assoluzione.

L'esito della perizia psichiatrica alla quale è stato sottoposto il rumeno lo scorso 10 giugno, aveva evidenziato una parziale incapacità di intendere e di volere al momento del litigio, considerata non determinante per l'assoluzione dal giudice Bartoli del Tribunale di Ascoli.


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 02-07-2013 alle 16:44 sul giornale del 03 luglio 2013 - 568 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere ascoli, fucile, folignano, rumeno, litigio, marco pettinelli, tribunale di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OYM





logoEV