Spaccio: albanese residente ad Ascoli condannato in Croazia

marijuana 1' di lettura 02/07/2013 - Un cittadino albanese residente ad Ascoli è stato condannato a tre anni e sei mesi di reclusione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L'episodio risale al luglio del 2012, quando l'uomo 34enne venne trovato in possesso di circa dieci chili di marijuana mentre stava attraversando il confine croato per dirigersi in Slovenia.

Fino alla sentenza l'uomo si trovava rinchiuso presso il carcere di Zagabria. Ora, il tribunale della capitale croata ha stabilito che non potrà più entrare nel Paese per i prossimi sette anni.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 02-07-2013 alle 19:07 sul giornale del 03 luglio 2013 - 709 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ascoli piceno, ascoli, marijuana, condanna, zagabria, spaccio, vivere ascoli, croazia, albanese, Michele Piccioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OZv





logoEV