Truffa ai danni dell'Inps: denunciati anche due ascolani

Inps 1' di lettura 07/07/2013 - Stipulavano falsi contratti di lavoro per incassare l'indennità di disoccupazione. Questa è la frode architettata da F.A., un commercialista 60enne di Sant'Egidio alla Vibrata (TE) e due cittadini ascolani, I.S., 60 anni e D.V., 57, che sono stati denunciati per truffa aggravata ai danni dello Stato.

Secondo quanto ricostruito nelle indagini dai carabinieri, il commercialista che teneva la contabilità di un artigiano, avrebbe di nascosto assunto e poi licenziato due persone per potersi intascare l'indennità di disoccupazione. Una truffa che ha fruttato circa 30mila euro.

Per aver stipulato altri contratti di lavoro fasulli, lo stesso commercialista è indagato anche per aver rilasciato cinque permessi di soggiorno a cittadini extracomunitari.


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2013 alle 16:33 sul giornale del 08 luglio 2013 - 557 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, ascoli piceno, vivere ascoli, inps, istituto nazionale di previdenza sociale, sant'egidio alla vibrata, marco pettinelli, indennità di disoccupazione, contratti di lavoro falsi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Pah





logoEV