Indesit, Speranza: 'Il Ministero spinga la proprietà a rivedere il piano'

1' di lettura 15/07/2013 - "Una vicenda emblematica della crisi che stiamo vivendo, che spinge alla necessità di ripensare ad un nuovo modello di sviluppo nelle Marche". Così il segretario regionale del Partito Democratico Palmiro Ucchielli in apertura dell’incontro tenutosi nel pomeriggio di lunedì a Senigallia tra le RSU Indesit ed il Presidente del Gruppo Pd alla Camera dei Deputati Roberto Speranza.

Nei diversi interventi dei rappresentanti sindacali della Indesit presenti all’incontro è emersa tutta la preoccupazione che vivono i lavoratori in queste ore rispetto ad un piano industriale di riorganizzazione che prevede un esubero di 1.425 unità.

Unanime quindi la richiesta avanzata al Presidente del Gruppo “ad intervenire affinché il Governo riveda il piano”.

“C’è la massima attenzione ed impegno da parte del Pd a seguire la vicenda del gruppo Indesit" – la replica di Speranza.

“Ho sentito il Ministro allo Sviluppo Economico Zanonato ed il Sottosegretario De Vincenzi. Il loro giudizio sulla vicenda non è dissimile dal vostro. Siamo dentro una vertenza nella quale nulla è scontato. Da parte nostra – conclude Speranza - faremo tutto il possibile affinché la proprietà riveda il proprio piano industriale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2013 alle 18:34 sul giornale del 16 luglio 2013 - 530 letture

In questo articolo si parla di lavoro, partito democratico, palmiro ucchielli, marche, pd, crisi economica, comunanza, indesit, Ministero dello Sviluppo Economico, licenziamenti, pd marche, esuberi, zanonato, piano indesit, roberto speranza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PtY





logoEV