Calcio: Ascoli, gli ultras invadono il campo d'allenamento

1' di lettura 22/07/2013 - Almeno mille tifosi si sono radunati nel pomeriggio di lunedì al 'Città di Ascoli', a dimostrazione di una grande fede. Fieri e orgogliosi dei colori bianconeri, hanno fatto sentire la loro voce per tutta la durata degli allenamenti.

La stagione 2013/2014 è appena iniziata ma gli ultras hanno subito risposto 'presente', dimostrandosi già pronti ad affrontare a testa alta l'inferno della Lega Pro. Tutti uniti dallo stesso amore per la maglia, con un obiettivo comune: tutelare la storia dell'Ascoli Calcio 1898.

La tifoseria ha dato un assaggio ai nuovi acquisti di quanto sia calda e passionale la Curva Sud.

Tra cori a sostegno della squadra e contestazioni nei confronti della presidenza, non sono mancati canti dedicati all'indimenticato Costantino Rozzi.

"Società indegna: siamo noi l'Ascoli Calcio", si leggeva su uno striscione esposto nel settore.


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2013 alle 20:33 sul giornale del 23 luglio 2013 - 2342 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, roberto benigni, ascoli piceno, tifo, ascoli, ultras ascoli, ultras, ascoli calcio, ultrà, Curva Sud Rozzi, tifoseria, rocco bellesi, curva sud ascoli, curva sud, ultras 1898, Nucleo Piceno Ultras, costantino rozzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/PLt





logoEV