Quintana: Porta Romana 'acchiappatutto'. I rosso azzurri mettono le mani anche sul palio di agosto

04/08/2013 - Andare contro i pronostici è diventata un’abitudine per il Sestiere di Porta Romana che raddoppia il successo nella Quintana di luglio, aggiudicandosi anche quella di agosto. Anche nell’edizione dedicata a Sant’Emidio i rosso azzurri non partivano tra i favoriti.

Sembrava dovesse essere una questione tra Porta Solestà e Porta Maggiore, invece l’esperienza di Emanuele Capriotti, in sella ad Amantra, ha fatto ancora la differenza.

E’ stata una Giostra avvincente, con le sorprese che non sono mancate sin dal primo assalto al moro, dimostratosi infido come solo quello della Quintana di Ascoli sa essere.

Luca Innocenzi, cavaliere di Porta Solestà e vincitore di 5 quintane, perde la lancia all’impatto col saraceno, compromettendo sin da subito la possibilità di dare al suo Sestiere il ventiquattresimo palio della sua storia.

Ben presto si delineano le gerarchie con S.Emidio, Porta Romana e Porta Maggiore che si staccano da Porta Tufilla e Piazzarola, poco ispirate.

Grande tifo sulle tribune, soprattutto da parte dei sostenitori di Porta Maggiore, vogliosi di aggiudicarsi un palio che manca dal 1979. Presenti tra il pubblico anche alcuni voti noti, tra cui l’ascolanissimo attaccante della Roma, Mattia Destro.

Porta Romana balza in testa al termine del secondo giro, con un Capriotti preciso e veloce come non mai. Un ottimo Jacopo Rossi guida Sant’Emidio al rush finale per il titolo. Più staccato Crotali per Porta Maggiore.

La classifica alla terza e decisiva tornata vede: Porta Romana 1188, Sant’Emidio 1144 e Porta Maggiore 1142.

Crotali, quest’anno alla sua prima Quintana, effettua un buon assalto e assesta i nero verdi a 1772 punti. Sant’Emidio fa meglio, piazzando un 1792 con un tempo di 52.6.

Tutto è nelle mani di Capriotti, al quale non trema la mano e amministra il vantaggio, facendo registrare un punteggio di 1798.

Porta Romana vince anche la Quintana di agosto, non senza polemiche. Sant’Emidio, infatti, protesta ardentemente contro i giudici per una penalizzazione di 30 punti assegnata a Rossi nella terza tornata.

Il verdetto, però, è scritto.

Il palio finisce in mano al Sestiere rosso azzurro, per la quindicesima volta nella sua storia.

La festa a Porta Romana può cominciare.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 




Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2013 alle 19:28 sul giornale del 05 agosto 2013 - 2179 letture

In questo articolo si parla di attualità, festa, ascoli piceno, porta maggiore, vittoria, Quintana di Ascoli, porta tufilla, gabriele ferretti, sant'emidio, porta romana, porta solestà, piazzarola, giostra di agosto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Qjj