Chiara Liberati vince a Miss Bella d'Italia - Nei primi posti altre due ascolane

01/09/2013 - Finale regionale Marche della manifestazione nazionale di Miss Bella d’Italia svoltasi a Porto d’Ascoli al Tarabrooch di Nicolino e Vittoriano Rossi. In tre hanno ricevuto il passaporto per la kermesse conclusiva italiana che si terrà proprio ad Ascoli Piceno dal 12 al 14 settembre prossimi.

Ad occupare i primi posti questa volta è toccato ad un trio di ragazze marchigiane doc che hanno così coronato il sogno di accedere alla fase conclusiva dell’ambito concorso di bellezza.

Il gradino più alto è andato a Chiara Liberati, studentessa liceale al Delfico di Teramo, ballerina classica e figlia d’arte di San Benedetto del Tronto. A ruota Elvira Romani, studentessa di 16 anni anche lei di San Benedetto del Tronto. Al terzo posto si è classificata Lucrezia Trasatti, studentessa di 18 anni di Ascoli Piceno.

Le altre ragazze che hanno preso parte all’evento: Valeria Annunziata Vagnoni, studentessa quindicenne di Foggia; Larisa Matrasag, studentessa quattordicenne di Martinsicuro; Jessica Ciarrocchi, estetista ventiduenne di Tortoreto; Aurora Stella, studentessa sedicenne di Ascoli Piceno; Ilaria Marconi, receptionist diciannovenne di San Benedetto del Tronto; Federica Sciarroni, studentessa diciottenne di Ascoli Piceno; Veronica Curzi, universitaria ventunenne di Monteprandone; Serena Morganti, studentessa sedicenne di Castel di Lama e Nicole Piunti, studentessa diciassettenne di San Benedetto del Tronto.

Nel corso della serata il conduttore Lino Pontuti dell’Agenzia Vertigò ha simpaticamente coinvolto Flavia Guidotti, prossima sposa di Ascoli Piceno, che al Tarabrooch ha festeggiato con le amiche l’addio al nubilato.

Intanto, ha compiuto un ulteriore balzo in avanti Francesco Cianciarelli che si è attestato a quota 608 nel particolare record di presenze nelle giurie dei concorsi di bellezza che ha già avuto un interessamento da parte del Guinness World Records.








Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2013 alle 13:31 sul giornale del 02 settembre 2013 - 1547 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RcB





logoEV