Ladri in azione nella notte. Rapinano una villa armati di spray soporifero

02/09/2013 - Non c’è dubbio che siano dei professionisti i ladri che nella notte tra domenica 1 e lunedì 2 settembre sono entrati in una villa di San Pietro di Lisciano, svaligiandola. I proprietari, l’indomani mattina, si sono risvegliati con un forte male di testa e un senso di nausea apparentemente inspiegabili. Ben presto si sono accorti della mancanza di oro e di 300 euro in contanti ed è stato tutto chiaro.

Anche i cani che vivevano con i due proprietari hanno ricevuto lo stesso trattamento dei padroni, anestetizzati con delle polpette al sonnifero.

I ladri, secondo le ricostruzioni, si sono arrampicati sul canale di scolo dell’acqua piovana e, trovata una finestra aperta, si sono introdotti nella villetta.

Stavolta non si tratterebbe di una gang di disperati che attende che i proprietari siano fuori casa o in vacanza per compiere i furti.

Questo gruppo di ladri sembra ben organizzato e dotato anche di espedienti adatti a non farsi scoprire.

D’ora in avanti bisognerà fare attenzione a non lasciare finestre aperte, specialmente in prossimità delle tubature di scolo delle acque piovane.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2013 alle 17:04 sul giornale del 03 settembre 2013 - 2725 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, ladri, redazione, ascoli piceno, ascoli, furti in appartamento, vivere ascoli, villa, spray, Michele Piccioni, bande di ladri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ReQ