Vivere Senzaetà: misure antifumo, un terzo del mondo ''si salva la vita''

1' di lettura 02/09/2013 - Passi avanti significativi negli ultimi 5 anni, a livello mondiale, nella lotta al fumo e alle sigarette. E' un bilancio che lascia ben sperare quello che arriva dal rapporto 2013 sulla 'Epidemia globale da tabacco' dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms): un terzo della popolazione mondiale, secondo i dati aggiornati, beneficia infatti di misure di controllo o divieto contro il fumo da sigaretta.

Ed ancora: il numero di persone per le quali, sempre a livello mondiale, è invece in atto il divieto di pubblicità, promozione e sponsorizzazione del tabacco è aumentato di circa 400 milioni, con le maggiori percentuali nei Paesi in via di sviluppo.

Inoltre, il Rapporto evidenzia pure come siano 3 mld le persone che beneficiano, nei vari paesi, di campagne antifumo nazionali.

Dati che spingono l'Oms ad affermare come, per centinaia di milioni di non-fumatori, ''è poco probabile'' un avvio all'abitudine alle sigarette.

Ci sono però, anche, 67 Paesi che non prevedono divieti alla pubblicità e promozione del tabacco.

Nell'ultima uscita: ''E- cigarette: studio scopre potere cancerogeno. E'allerta''






Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2013 alle 17:23 sul giornale del 03 settembre 2013 - 1169 letture

In questo articolo si parla di attualità, salute e benessere, fumo, prevenzione, sigarette, rubrica, sigaretta elettronica, Vivere Senzaetà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ReX

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Senza Età