Interrogate le due spacciatrici che accoltellarono una cliente. Convalidato l'arresto

palazzo di giustizia ascoli piceno 1' di lettura 03/09/2013 - Nella giornata di lunedì 2 settembre, il giudice Rita De Angelis ha convalidato l'arresto per le due donne ascolane accusate di lesione, estorsione, tentata estorsione, minacce e spaccio di droga. Le due erano finite in manette nei giorni scorsi in seguito alla denuncia di una ragazza che sarebbe stata ferita con una coltellata per non aver saldato un debito di droga.

Le due donne, P.B.e V.M., pur respingendo tutte le accuse, non hanno evitato la convalida dell'arresto. Le spacciatrici restano quindi rinchiuse nel carcere di Castrogno a Teramo.

La vicenda risale allo scorso luglio quando una ragazza tossicodipendente avrebbe acquistato dalle due donne dell'eroina e non potendo pagarla all'istante avrebbe subito continue minacce culminate con una coltellata al collo che fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2013 alle 12:38 sul giornale del 04 settembre 2013 - 921 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ascoli piceno, ascoli, spaccio, eroina, vivere ascoli, teramo, coltellate, Michele Piccioni, convalida arresto, carcere di castrogno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Rgr