Tagli Rsa: un milione di euro di spese in più per i Comuni

guido castelli 05/09/2013 - Molto è stato già detto sui tagli regionali alla Rsa Luciani, sulla loro inadeguatezza e sul fatto che la loro entrata in vigore non avrà luogo prima di fine anno. Tuttavia, resta ancora da fare chiarezza intorno ad alcuni punti.

Il sindaco di Ascoli, Guido Castelli, ha deciso di richiedere al direttore generale dell’Area Vasta 5, Giovanni Stroppa, di sospendere l’efficacia dell’atto e la sua entrata in vigore dal 1 ottobre, come previsto in un primo momento.

Dopo che l’assessore regionale Mezzolani ha stabilito di rimandare le procedure a fine 2013, il sindaco del capoluogo Piceno ha ritenuto opportuno precisare la sospensione di tutte le disposizioni che l’eventuale approvazione dell’atto avrebbe portato.

Una precisazione doverosa e a scanso di equivoci, visto che i tagli all’Rsa Luciani avrebbero degli effetti deleteri per i conti dei Comuni. Poiché la Regione Marche sarebbe meno coinvolta nell’erogazione di servizi e di denaro, si espanderebbe la partecipazione economica delle famiglie e, laddove esse non possano contribuire, dei Comuni.

Questi, si troverebbero ad affrontare una spesa di un milione di euro in più per quanto riguarda la sanità, trovandosi in questo modo in condizioni di netta difficoltà.

Nel frattempo, nel periodo che dovrà trascorrere fino all’entrata in vigore della delibera, il Comune ha promosso un tavolo di lavoro che coinvolgerà gli Ambiti territoriali di Ascoli, San Benedetto e della Vallata del Tronto.

Lo scopo è quello di trovare le migliori contromisure per far sì che l’atto non gravi troppo né sui pazienti, né sulle casse comunali.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2013 alle 15:44 sul giornale del 06 settembre 2013 - 964 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, ascoli piceno, rsa, guido castelli, tagli sanità, vallata del tronto, gabriele ferretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RlL





logoEV