Moto3: esordio in salita per Romano Fenati e il San Carlo Team Italia FMI a Misano

13/09/2013 - Rins il riferimento nella Moto3, Romano Fenati è 23º, Luca Marini 28º, Francesco Bagnaia 31º. I primi due turni della Moto3 sul circuito di Misano Adriatico hanno incoronato lo spagnolo Alex Rins nel ruolo di lepre con un tempo di 1'43.457. Romano Fenati (San Carlo Team Italia FMI FTR Honda#5) e Francesco Bagnaia (San Carlo Team Italia FMI FTR Honda#4) hanno portato avanti il consueto lavoro di messa a punto in vista delle qualifiche, raccogliendo informazioni utili in vista delle sessioni di domani.

"Purtroppo la scivolata nella prima sessione mi ha fatto perdere un po' di tempo - ha affermato Romano Fenati - ma non c'è motivo di allarmarsi. Ho ancora parecchio margine di miglioramento, e lavorando insieme alla squadra sulla messa a punto posso fare un bel balzo in avanti domani. Le prime file sono alla nostra portata".

"Tutto sommato non è andata male. Misano è una pista nuova per me - ha detto il compagno di squadra di Fenati, Francesco Bagnaia - anche se molto diversa da quelle precedenti, perché qui serve più percorrenza. Siamo partiti dalla base di Silverstone ma non andava tanto bene ed abbiamo già in mente dove intervenire, quindi non mi resta che percorrere più giri possibili per migliorare".

"Abbiamo dedicato questi primi turni a studiare la pista, che solitamente non offre molto grip nelle prime sessioni a causa della vicinanza al mare - ha spiegato il coordinatore tecnico Roberto Locatelli - Romano dopo la scivolata ha avuto qualche problema insolito ed analizzeremo i dati insieme ai telemetristi di FTR per assicurarci che sia tutto a posto. Pecco ha portato avanti con professionalità il suo primo approccio alla pista, e non gli resta che fare un po' di pratica. Alla fine contano le qualifiche, e contiamo di lavorare duro e raccogliere risultati migliori".

Giornata di lavoro intenso anche per le wild-card Luca Marini (Moto3) e Franco Morbidelli (Moto2), provenienti dal CIV Moto3 e dall'Europeo Stock600. I due italiani hanno raccolto rispettivamente un 28º ed un 27º posto al loro debutto nel mondiale, facendo preziosa esperienza in vista del prosieguo del fine settimana.

“Sono abbastanza soddisfatto - ha ammesso Franco Morbidelli - già tra FP1 e FP2, infatti, sono riuscito a migliorare il mio tempo di un secondo. Domani continuerò il lavoro fatto oggi con il Team e cercherò di abituarmi sempre di più alla moto nuova. Sono molto fiducioso per il weekend”.

Entusiasta Luca Marini, fratellastro di Valentino Rossi: "E’ stato un bell’inizio di weekend. Stamattina siamo partiti forte, l’obiettivo era quello di girare più veloce rispetto ai tempi del CIV e ci siamo riusciti. Peccato per il secondo turno, dove sono rimasto bloccato nel gruppo e questo mi ha rallentato un po’. Domani ricominceremo a lavorare e farò sicuramente meglio”.

In allegato alcune immagini delle prove libere e i risultati dettagliati








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2013 alle 19:03 sul giornale del 14 settembre 2013 - 1280 letture

In questo articolo si parla di valentino rossi, sport, motociclismo, PROVE libere, luca marini, circuito di misano, moto3, franco morbidelli, romano fenati, san carlo team italia FMI, francesco bagnaia, roberto locatelli, gran premio di san marino, misano adriatica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RKl





logoEV