Calcio: Ascoli. A pagamento anche le partite del settore giovanile, sconcerto in città

ascoli calcio 1' di lettura 16/09/2013 - Ha causato scalpore quanto comunicato dall'Ascoli Calcio 1898 in merito alle partite del settore giovanile. La società di Corso Vittorio Emanuele, infatti, ha deciso che per assistere a questi match sarà necessario pagare il biglietto, a differenza degli anni passati.

I genitori dei ragazzi e i tanti sostenitori non hanno preso bene la notizia e hanno mostrato tutto il loro stupore davanti alla notizia.

Coloro che avevano ampiamente criticato il tariffario dell'Ascoli Calcio per la Lega Pro, considerato troppo alto per la categoria e per l'organico allestito, con tanto di maggiorazione applicata in caso di acquisto del tagliando direttamente al Del Duca, mai si aspettavano di dover aprire il portafogli anche per veder giocare i baby bianconeri.

Nel frattempo si prevede un avvicendamento societario nell'assemblea convocata per il 29 settembre, con l'attuale amministratore unico Roberto Benigni che dovrebbe lasciare le redini al genero Guido Manocchio.


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2013 alle 13:56 sul giornale del 17 settembre 2013 - 2184 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, roberto benigni, ascoli piceno, ascoli, ascoli calcio, settore giovanile, corso vittorio emanuele, rocco bellesi, centro sportivo città di ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ROk