Pestò la fidanzata. Tre anni e mezzo a Nunzio Calabrese

Tribunale Giustizia 17/09/2013 - È stata confermata dalla Corte di Appello di Ancona, la condanna a tre anni e sei mesi di reclusione nei confronti di Nunzio Calabrese per le percosse alla sua ex fidanzata, la 21enne Sonia Viola Mammone, soldatessa del 235° Rav Piceno.

I fatti risalgono all'ottobre del 2012 quando la soldatessa venne picchiata per gelosia da Calabrese, riportando la frattura della mandibola.

Calabrese, già condannato in primo grado dal Tribunale di Ascoli con le accuse di rapina, per il furto di una Postepay e lesioni aggravate, resterà quindi in carcere.


di Michele Piccioni
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2013 alle 14:00 sul giornale del 18 settembre 2013 - 1210 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, tribunale, giustizia, ascoli, condanna, processo, avvocato, vivere ascoli, giudice, sentenza, percosse, 235° Reggimento, Michele Piccioni, 235° rav piceno, nunzio calabrese, frattura mandibola, sonia viola mammone, corte di appello di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RQ8





logoEV