Tennis, Challenger Trnava: Vagnozzi fuori al primo turno

18/09/2013 - Niente da fare per Simone Vagnozzi al Challenger di Trnava. In Slovenia, il tennista ascolano cede al primo turno contro un avversario più forte di lui, il francese Stephane Robert, numero 115 al mondo. Vagno è rimasto in campo per 1 ora e 22 minuti, uscendo di scena con un risultato di 6 - 4, 6 – 4.

Peccato perché la partita era cominciata bene per il giocatore di Ascoli Piceno, avanti per 2 – 0 in apertura di primo set.

Nel terzo game arrivava il contro break del francese, ma la grande chance Vagnozzi l’ha avuta nel gioco successivo quando, con cinque palle break a disposizione, non riusciva a portarsi sul 3-1, dando il via alla rimonta di Robert.

Un errore che, in termini soprattutto psicologici, è costato molto a Vagno. Nel secondo set, infatti, l’ascolano cedeva subito il servizio nel primo game, con due clamorosi doppi falli.

La gara è poi scivolata via senza troppi patemi d’animo per il numero 115 del mondo, con un Vagnozzi poco aggressivo in ribattuta.

Gli errori dell’ascolano nei turni di risposta e sulla seconda palla di servizio sono stati l’ago della bilancia, in un match sostanzialmente equilibrato e che non ha fatto risaltare le quasi 200 posizioni di differenza tra i due giocatori.

Intanto, l’altro ascolano Stefano Travaglia, risale 17 posti nel ranking e si attesta alla casella numero 322 ATP.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2013 alle 15:48 sul giornale del 19 settembre 2013 - 1008 letture

In questo articolo si parla di sport, tennis, servizio, slovenia, risposta, gabriele ferretti, simone vagnozzi, stefano travaglia, terra rossa, ATP

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RUO





logoEV