Calcio: l'Offida si gode il secondo posto. Mister Giudici: 'Affascinato dal progetto'

2' di lettura 08/10/2013 - "Fino a questo momento siamo stati agevolati dal calendario, ma dobbiamo puntare a conquistare la salvezza". E’ questo il pensiero di Tiziano Giudici (foto), mister dell’Offida (Prima categoria D), che dopo il 3-2 contro la Jrvs Ascoli si gode il secondo posto in classifica con un solo punto di distacco dall’Avis Ripatransone.

"Ci stiamo godendo il momento – spiega Giudici – ma bisogna ammettere che in questa prima parte della stagione siamo stati agevolati dal calendario e la strada è ancora lunga. Il nostro obiettivo è quello di puntare a raggiungere il prima possibile la salvezza così avremo la possibilità di pensare e gestire con serenità la programmazione futura del gruppo. Questa società come molte altre ha dovuto razionalizzare le spese, 5 giocatori in estate hanno deciso di trasferirsi e abbiamo completato la rosa puntando su ragazzi del posto. Devo dire che l’ambiente è molto buono, i ragazzi stanno dimostrando grande impegno e professionalità nonostante dobbiamo gestire anche delle piccole complicazioni. Ci sono alcuni ragazzi che frequentano l’università e che non si possono allenare con regolarità ma si fanno sempre trovare pronti. Andando ad esaminare il campionato, trovo che l’Avis Ripatransone e l’Atletico Azzurra Colli sono squadre con formazioni importanti, sinceramente potrebbero affrontare senza grossi patemi il campionato di Promozione, ci sono poi Atletico Truentina e Piane di Morro sicuramente ben attrezzate".

Cosa ha spinto un allenatore abituato a palcoscenici importanti (Sangiustese e Fermana) a scegliere di seguire l’Offida? "Sono rimasto colpito dal progetto che mi è stato presentato dalla società – racconta Giudici –. Una società seria che valutando le risorse a disposizione, sta allestendo un percorso molto stimolante che mi ha coinvolto e che secondo quanto mi era stato spiegato si sta concretizzando a piccoli passi. Ci sono da aggiustare alcune questioni logistiche, ma questo riguarda l’assetto societario. C’è un progetto per il settore giovanile molto importante. Attualmente conta 150 ragazzi e contiamo di ampliarlo, con l’obiettivo di fare crescere i ragazzi per inserirli nella prima squadra, anzi ci sono alcuni ragazzi '95-'96 che già stiamo valutando. Su tutto devo ringraziare Mimmo Cristiano, che sta svolgendo un lavoro eccezionale, infatti, sta seguendo il lavoro della juniores con ottimi risultati e quando serve si mette a disposizione della prima squadra garantendo tutta la sua esperienza e qualità".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2013 alle 18:56 sul giornale del 09 ottobre 2013 - 1885 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, offida, prima categoria, atletico truentina, piane di morro, domenico cristiano, marcheingol, girone d, tiziano giudici, jrvs ascoli, avis ripatransone, atletico azzurra colli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SPk





logoEV