Calcio: Ascoli, l’asta si avvicina. La cordata di Bellini sarà l’unica a partecipare?

04/02/2014 - Il 6 febbraio è alle porte ed un mix di sensazioni sta accompagnando il popolo bianconero a questa fatidica data. Negli occhi dei sostenitori ascolani si può leggere una grande euforia ma l’esperienza insegna ad andarci cauti e a voler ‘toccare con mano’ prima di festeggiare.

Salvo sorprese, i tifosi fra qualche giorno potranno tirare finalmente un sospiro di sollievo dopo anni d’agonia e verranno scritte altre pagine importanti della storia del calcio.

Come più di una volta hanno sottolineato alcuni rappresentanti del tifo organizzato, siamo vicinissimi al traguardo, manca solo un chilometro ma non bisogna abbassare la guardia. Di conseguenza, gli Ultras 1898, invitano tutta la città a vigilare sul futuro della squadra regina delle Marche monitorando l’evolversi della situazione nei pressi del tribunale.

Apparentemente quella di Bellini&C. sembra essere l’unica cordata che tenterà di scalare i vertici della società di Corso Vittorio Emanuele ma lo stesso imprenditore farmaceutico, così come il vice-presidente Palatroni, chiedono di frenare gli entusiasmi prima dell’aggiudicazione dell’asta.

L’augurio di tutto il popolo Piceno è quello che il gruppo dell’italo-canadese sia l’unico a presentare l’offerta, perché la tifoseria ha già fatto la sua scelta schierandosi al fianco dell’Ascoli Picchio Fc 1898 spa.

BELLINI FACCI SOGNARE!


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 




Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2014 alle 14:13 sul giornale del 05 febbraio 2014 - 1786 letture

In questo articolo si parla di sport, Bellini, ascoli calcio, rocco bellesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XYR