Caso croce celtica: giovedì 6 febbraio si discuterà la mozione contro Antonini

La mozione da noi presentata sarà discussa nel Consiglio Provinciale di giovedì 6 febbraio alle ore 17,30, nella quale chiediamo all'intero Consiglio di condannare il comportamento dell'assessore alla cultura Antonini per aver esibito in una manifestazione pubblica una sciarpa recante una vistosa croce celtica, notoriamente riconducibile a movimenti neofascisti e neonazisti.

Chiediamo anche al presidente della Provincia di riconsiderare l’incarico ad esso, affinché appaia chiara all’intera comunità provinciale la netta presa di distanza dell’Istituzione democratica ed antifascista che presiede, dai movimenti e dai fenomeni inequivocabilmente riconducibili al simbolo che lo stesso ha esibito pubblicamente, nonché per il dovuto rispetto nei confronti dei 278 uomini e donne che nella nostra provincia hanno sacrificato la propria vita, caduti in combattimento o fucilati, per la liberazione dal fascismo e dal nazismo, il cui martirio è raccontato a chiare lettere sulla stessa facciata del palazzo in cui si riunisce questo civico consesso.

Gabriele Illuminati
Massimo Rossi
Massimiliano Binari

 

In allegato il testo completo della mozione



...

...





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2014 alle 12:11 sul giornale del 05 febbraio 2014 - 728 letture

In questo articolo si parla di politica, provincia di ascoli piceno, massimo rossi, mozione, Piero Celani, andrea maria antonini, gabriele illuminati, consiglieri provinciali, massimiliano binari, croce celtica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/XYB