Comunanza: donna aggredita e derubata della borsetta mentre apriva il bar

05/02/2014 - Un atto di violenza tanto grave quanto gratuito quello che ha avuto luogo intorno alle 5 del mattino di martedì 4 febbraio a Comunanza. Un donna, nei pressi del distributore Tamoil vicino alla Merloni, è stata aggredita e derubata della borsetta.

La ragazza, 25 anni, stava aprendo il suo bar, il Bar Vulcano,  quando all'improvviso, un'auto le si è avvicinata. Un uomo, col volto parzialmente coperto, è sceso rapidamente e l'ha aggredita.

Dopo una breve collutazione il malvivente è riuscito a strapparle di mano la borsetta ed è risalito velocemente sulla vettura, guidata da una donna. I due si sono allontanati velocemente con il malloppo che ammontava a 160 euro. La ragazza ha poi aperto normalmente il suo bar ed ha concluso la sua giornata lavorativa.

In seguito ha sporto regolarmente denuncia e si è recata all'ospedale di Amandola per accertamenti. Fortunatamente, non ha riportato lesioni gravi e potrà continuare a svolgere il suo lavoro senza problemi.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 




Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2014 alle 09:00 sul giornale del 06 febbraio 2014 - 4603 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ospedale, amandola, ascoli, comunanza, gabriele ferretti, donna picchiata, ricoverata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/X1G