Calcio: Ascoli. Al di là del risultato...

Come per magia, chi ha trascorso il pomeriggio di domenica 9 febbraio al Del Duca, si è trovato catapultato indietro nel tempo. Nei settori caldi del tifo si respirava un'aria di un'altra epoca ed i musi lunghi e sconsolati degli ultimi anni sembrano essere soltanto un brutto ricordo.

E' vero, è nato un progetto serio ma non bisogna illudersi che sarà così facile risalire e quindi seppure è vero che il grosso è stato fatto, ora occorre armarsi di pazienza.

Certo, c'è da dire che la società bianconera è in buone mani e con una curva del genere, non sarà poi così difficile tornare nel calcio che conta.

Una piazza come Ascoli merita davvero altri palcoscenici ed è per questo che Francesco Bellini non si pone dei limiti sul futuro della società di Corso Vittorio Emanuele.

Dopo la prova di maturità offerta dalla tifoseria ascolana nella gara interna contro il Grosseto, il popolo bianconero è pronto ad invadere Salerno...




Foto gentilmente concessa da Giulio Spinucci.


di Rocco Bellesi
[email protected]
 




Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2014 alle 14:01 sul giornale del 11 febbraio 2014 - 1724 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di sport, ultras, ascoli calcio, rocco bellesi

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/YfY

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.