CGIL: superato il milione di ore a gennaio 2014, forte incremento della CIG in deroga

cgil Dai dati resi noti dall’INPS ed elaborati dall’IRES CGIL Marche emerge che le ore di CIG richieste ed autorizzate in provincia di Ascoli Piceno e Fermo a gennaio 2014 sono state oltre 1 milione, di cui 70mila di Cassa integrazione ordinaria, 147mila di CIG straordinaria e 904mila di Cassa in deroga.

Le ore autorizzate sono molto aumentate rispetto ai periodi precedenti: più che raddoppiate su dicembre 2013 e quasi triplicate su gennaio 2013.

Di seguito, le tendenze per le varie componenti della CIG:
- La CIG ordinaria diminuisce del 51% a gennaio 2014 rispetto a dicembre 2013, ed anche rispetto a gennaio 2013 si registra una riduzione consistente (-35,7%).
- La CIG straordinaria aumenta a gennaio 2014 rispetto a gennaio 2013 (+15%) e soprattutto rispetto a dicembre 2013 (+81,6%). Incrementi importanti si osservano nei settori della chimica (52mila ore a gennaio 2014) e del calzaturiero (33mila ore a gennaio 2014).
- La CIG in deroga a gennaio 2014 ha un valore che è circa il quadruplo rispetto a quello rilevato a dicembre 2013 e risulta quasi decuplicato se raffrontato con il gennaio 2013. Gli incrementi tra dicembre e gennaio interessano tutti i principali settori : il mobile (gennaio 2014, 22mila ore ), la meccanica (gennaio 2014, 91mila ore), la chimica (gennaio 2014, 19mila ore), il calzaturiero (gennaio 2014, 316mila ore).

“La crisi non è finita e anche se c’è un riduzione della cig ordinaria, aumentano quella straordinaria e quella in deroga – dichiara Giancarlo Collina, segretario Cgil Ascoli Piceno - questo è il segno che la ripresa non c’è stata e anche il congresso della Cgil ‘Il lavoro decide il futuro’ diventa indispensabile per salvare i territorio e il Paese. Occorre reinventarsi un nuovo modello di sviluppo e il piano del lavoro della Cgil nazionale e i suggerimenti territoriali vanno in questa direzione”. Secondo Maurizio Di Cosmo, segretario Cgil Fermo, “è sempre più urgente mettere mano a politiche industriali e per il lavoro perché è evidente da questi dati che la crisi perdura”. 

 

Ore di CIG mensili

AP e FM

gen.2013

dic.2013

GEN.2014

%gen.’14/

dic.’13

%gen’14/

gen’13

Ordinaria

109.673

144.827

70.542

-51,3%

-35,7%

Straordinaria

127.065

80.836

146.801

81,6%

15,5%

Deroga

98.538

206.405

903.581

337,8%

817,0%

TOTALE

335.276

432.068

1.120.924

159,4%

234,3%

 

Ore di CIG mese di GENNAIO

AP e FM

2009

2010

2011

2012

2013

2014

%gen.’14/

gen.’13

%gen’14/

gen’12

Ordinaria

68.549

159.185

128.572

106.927

109.673

70.542

-35,7%

-34,0%

Straordinaria

90.211

124.099

102.598

217.821

127.065

146.801

15,5%

-32,6%

Deroga

32.343

199.292

366.583

38.927

98.538

903.581

817,0%

2221,2%

TOTALE

191.103

482.576

597.753

363.675

335.276

1.120.924

234,3%

208,2%

Fonte: elaborazione IRES CGIL Marche su dati INPS





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2014 alle 18:22 sul giornale del 13 febbraio 2014 - 952 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di lavoro, cgil, provincia di ascoli piceno, crisi economica, provincia di fermo, cgil marche, cassa integrazione in deroga

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/Yqi

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.