CGIL: superato il milione di ore a gennaio 2014, forte incremento della CIG in deroga

cgil 12/02/2014 - Dai dati resi noti dall’INPS ed elaborati dall’IRES CGIL Marche emerge che le ore di CIG richieste ed autorizzate in provincia di Ascoli Piceno e Fermo a gennaio 2014 sono state oltre 1 milione, di cui 70mila di Cassa integrazione ordinaria, 147mila di CIG straordinaria e 904mila di Cassa in deroga.

Le ore autorizzate sono molto aumentate rispetto ai periodi precedenti: più che raddoppiate su dicembre 2013 e quasi triplicate su gennaio 2013.

Di seguito, le tendenze per le varie componenti della CIG:
- La CIG ordinaria diminuisce del 51% a gennaio 2014 rispetto a dicembre 2013, ed anche rispetto a gennaio 2013 si registra una riduzione consistente (-35,7%).
- La CIG straordinaria aumenta a gennaio 2014 rispetto a gennaio 2013 (+15%) e soprattutto rispetto a dicembre 2013 (+81,6%). Incrementi importanti si osservano nei settori della chimica (52mila ore a gennaio 2014) e del calzaturiero (33mila ore a gennaio 2014).
- La CIG in deroga a gennaio 2014 ha un valore che è circa il quadruplo rispetto a quello rilevato a dicembre 2013 e risulta quasi decuplicato se raffrontato con il gennaio 2013. Gli incrementi tra dicembre e gennaio interessano tutti i principali settori : il mobile (gennaio 2014, 22mila ore ), la meccanica (gennaio 2014, 91mila ore), la chimica (gennaio 2014, 19mila ore), il calzaturiero (gennaio 2014, 316mila ore).

“La crisi non è finita e anche se c’è un riduzione della cig ordinaria, aumentano quella straordinaria e quella in deroga – dichiara Giancarlo Collina, segretario Cgil Ascoli Piceno - questo è il segno che la ripresa non c’è stata e anche il congresso della Cgil ‘Il lavoro decide il futuro’ diventa indispensabile per salvare i territorio e il Paese. Occorre reinventarsi un nuovo modello di sviluppo e il piano del lavoro della Cgil nazionale e i suggerimenti territoriali vanno in questa direzione”. Secondo Maurizio Di Cosmo, segretario Cgil Fermo, “è sempre più urgente mettere mano a politiche industriali e per il lavoro perché è evidente da questi dati che la crisi perdura”. 

 

Ore di CIG mensili

AP e FM

gen.2013

dic.2013

GEN.2014

%gen.’14/

dic.’13

%gen’14/

gen’13

Ordinaria

109.673

144.827

70.542

-51,3%

-35,7%

Straordinaria

127.065

80.836

146.801

81,6%

15,5%

Deroga

98.538

206.405

903.581

337,8%

817,0%

TOTALE

335.276

432.068

1.120.924

159,4%

234,3%

 

Ore di CIG mese di GENNAIO

AP e FM

2009

2010

2011

2012

2013

2014

%gen.’14/

gen.’13

%gen’14/

gen’12

Ordinaria

68.549

159.185

128.572

106.927

109.673

70.542

-35,7%

-34,0%

Straordinaria

90.211

124.099

102.598

217.821

127.065

146.801

15,5%

-32,6%

Deroga

32.343

199.292

366.583

38.927

98.538

903.581

817,0%

2221,2%

TOTALE

191.103

482.576

597.753

363.675

335.276

1.120.924

234,3%

208,2%

Fonte: elaborazione IRES CGIL Marche su dati INPS





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2014 alle 18:22 sul giornale del 13 febbraio 2014 - 954 letture

In questo articolo si parla di lavoro, cgil, provincia di ascoli piceno, crisi economica, provincia di fermo, cgil marche, cassa integrazione in deroga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Yqi