Coalac, 90 trattori della Coldiretti in corteo per il centro

E’ composto da addirittura una novantina di trattori il corteo promosso dalla Coldiretti in occasione del Consiglio comunale aperto convocato dal sindaco Castelli contro la chiusura dello stabilimento Coalac di Ascoli Piceno, deciso da Cooperlat.

I mezzi agricoli si sono radunati nel piazzale dello stadio Del Duca, assieme agli allevatori. Considerato il numero dei trattori superiore al previsto, il “serpentone” è stato fatto partire in anticipo, per snodarsi lungo la circonvallazione ed entrare in città da Porta Romana, percorrendo poi via Dino Angelini e viale Trieste, fino a riprendere la via dello stadio.

Gli allevatori parteciperanno, invece, ai lavori del Consiglio, a Palazzo dei Capitani.

L’iniziativa è promossa dalla Coldiretti e punta a tutelare la filiera del latte locale e marchigiana contro le scelte di una parte della cooperazione che stanno portando allo smantellamento del sistema allevatoriale.

 

Foto di Cristiano Mancini







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2014 alle 11:55 sul giornale del 16 febbraio 2014 - 1052 letture

In questo articolo si parla di lavoro, cooperlat, ascoli piceno, coldiretti, coldiretti marche, coldiretti, teramo, ordine del giorno,, centrale del latte di ascoli, coalac

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/YyM