Quintana: i cavalieri testano il nuovo scudo del moro

17/02/2014 - Davanti a moltissimi sestieranti si è svolta, al Centro Ippico Piceno Horse, la seconda sessione di prove stabilita dai sei capisestiere e dal Rettore.

Sabato mattina sono scesi in pista Jacopo Rossi e Luca Innocenzi (5 palii vinti), rispettivamente per Sant'Emidio e per Porta Solestà. Assente Massimo Gubbini (4 palii vinti) per Porta Tufilla a causa di un'influenza che lo ha colpito in settimana. Domenica mattina è stata la volta di Emanuele Capriotti (8 Palii vinti) per Porta Romana, Guido Crotali per Porta Maggiore e Aldo Falcioni, Cristiano Liti e Denny Coppari per la Piazzarola.

Le prove di questo fine settimana sono risultate molto importanti ai sei Sestieri per testare il nuovo scudo del moro. Le esperienze dei sei cavalieri saranno molto importanti per apportare eventuali modifiche al regolamento di gara. Toccherà poi ai capisestiere e al Rettore Traini valutare dove e come intervenire al fine di migliorare lo spettacolo della Giostra. Tutti i cavalieri sono stati seguiti da un folto numero di propri sestieranti, che hanno già fatto sentire fin da subito il loro calore.

La prossima sessione, salvo imprevisti, sarà effettuata a metà marzo. Una buona occasione per tutte le scuderie di continuare al meglio la preparazione di cavalli e cavalieri in vista delle prove ufficiali al Campo dei Giochi. Anche in questa occasione vi aggiorneremo con largo anticipo sull'orario riservato ad ogni Sestiere.

Tutti i sestieranti sono invitati a partecipare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2014 alle 18:30 sul giornale del 18 febbraio 2014 - 1009 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, ascoli piceno, Quintana di Ascoli, quintanaro moderno, Massimiliano Mariotti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/YDS





logoEV