Calcio, Ascoli. 'Bepi' Pillon: ''Bellini riporterà il Picchio dove merita''

Bepi Pillon 20/02/2014 - Tra gli allenatori più amati dalla tifoseria ascolana sicuramente figura il nome di mister “Bepi” Pillon. Sotto la sua guida, nella stagione 2001-02, il Picchio dopo un attesa perdurata per sette lunghissimi anni tornò in Serie B.

L’ex patron bianconero Benigni lo richiamò a campionato in corso qualche anno dopo, stagione 2009-10, per porre rimedio ad una disperata classifica che vedeva l’Ascoli in piena zona retrocessione. L’allenatore trevigiano riuscì a centrare l’obbiettivo con largo anticipo, sfiorando addirittura un posto nei play off.

“Il fallimento della società mi è dispiaciuto molto – ha dichiarato Pillon al nostro portale – quando accadono queste cose non è mai bello. Dispiace per i tifosi, dispiace per Benigni che è stato il mio presidente e con cui ho tutt’ora un buon rapporto. Purtroppo anche nel calcio c’è una forte crisi e questi momenti possono capitare.”

Con l’arrivo di una nuova società, tuttavia, ora il Picchio è pronto a ripartire per tornare grande: “Spero che il popolo ascolano adesso possa rinascere e proseguire la marcia. Ho saputo dell’arrivo di un presidente molto facoltoso che sono sicuro riporterà l’Ascoli dove merita.”

Per tornare in palcoscenici importanti di certo non sarà per nulla semplice, specie in un campionato difficile come quello di Lega Pro: “Per prima cosa si dovrà dare una struttura solida alla società, scegliendo attentamente un nuovo direttore sportivo e un nuovo allenatore. Poi bisognerà gettare le basi per allestire una squadra in grado di vincere il campionato. Sono certo che la società lo farà.”

E se domani il presidente Bellini chiamasse Pillon ad allenare l’Ascoli il prossimo campionato? “Innanzitutto penso bisogna avere rispetto per le persone che sono rimaste in un momento così difficile. Ad Ascoli mi sono trovato molto bene con la gente e non avrei nessun problema a tornare. Aldilà della categoria, quello che conta è il progetto.”


Potrebbero interessare anche:
- Calcio: Ascoli. Destro: 'Devo tutta la mia carriera a questa città'
- Calcio, Ascoli: esonerato Bruno Giordano
- Calcio: Ascoli. Gli ultras bianconeri danno il benvenuto a Flavio Destro
- Calcio: Ascoli. Si aggrega al gruppo l'attaccante Giacomo Cipriani
 





Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2014 alle 11:05 sul giornale del 21 febbraio 2014 - 1891 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, ascoli, ascoli calcio, rinascita, ascoli calcio 1898, francesco bellini, bepi pillon, fallimento ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/YLV