Calcio: Ascoli. Continua a far discutere l’esonero di Giordano

L’allontanamento di Bruno Giordano dalla società di Corso Vittorio Emanuele, come previsto, ha dato vita ad una disputa tra tifosi.

Da un lato c’è una parte della tifoseria, quella più ‘romantica’ ed attaccata al passato, che non riesce a dimenticare quanto Bruno abbia fatto per l’Ascoli, soprattutto da giocatore. Dall’altra una, forse più consistente, che seppure continua ad apprezzare le gesta del Giordano calciatore, non lo ha mai considerato un allenatore all’altezza e così difende a spada tratta la gestione Bellini e la decisione del cambio in corsa con un occhio già rivolto alla futura stagione.

I tifosi pro-Giordano avrebbero voluto il mister in panchina fino a giugno, considerando che quest’anno non si retrocede ma soprattutto come premio all’uomo per essere rimasto nel Piceno mentre la barca affondava. Coloro che invece difendono la mossa di Lovato lo fanno sostenendo tesi diverse: c’è chi dice che l’allenatore abbia pagato il poco spazio concesso ai giovanissimi, chi invece ha ventilato l’ipotesi di un suo rapporto con i procuratori di alcuni calciatori che abbia infastidito la società, fatto sta che anche in un momento finalmente roseo per l’Ascoli, le polemiche non sembrano tacere.

Così, sui principali social network, i “Lode a te Bruno Giordano, meritavi più rispetto”, si alternano ai “Lasciate lavorare la società, è troppo presto per giudicare, se hanno mandato via il mister un motivo ci sarà”.

Di certo c’è da dire che lo sfogo dell’ormai ex allenatore la sera dell’esonero ha alimentato la diatriba, che speriamo decisamente venga smorzata al più presto.

L’Ascoli deve unire, non dividere.


Scatto gentilmente concesso dalla società bianconera, foto di Matteo Pampano (Pampa Production).


Potrebbe interessare anche:
- Calcio: Ascoli. Mister Destro deve inventarsi la difesa
- Calcio: Ascoli. Vip in tribuna nella gara contro il Catanzaro
- Calcio: Ascoli. Ecco i convocati di mister Destro
- Calcio: Ascoli. Gli 'Ultras 1898' difendono le scelte della società di Bellini
- Calcio: l’Ascoli e Cipriani sempre più vicini, manca solo la firma

 


di Rocco Bellesi
[email protected]
 




Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2014 alle 10:50 sul giornale del 23 febbraio 2014 - 1200 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di sport, Bellini, ascoli calcio, bruno giordano, rocco bellesi, lovato

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/YTm

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.