Un ordinanza per un Carnevale sereno

26/02/2014 - Una serie di misure preventive sono state disposte dal sindaco Guido Castelli a tutela dell’incolumità dei passanti e della sicurezza urbana più in generale in occasione del carnevale.

Gli eventi programmati, da giovedì 27 febbraio fino a martedì grasso, 4 marzo, richiameranno sicuramente un notevole afflusso di cittadini e turisti nel Centro Storico e quindi con una Ordinanza, il primo cittadino ascolano ha disposto il divieto di vendita e somministrazione di bevande in contenitori che possano risultare di pericolo per la pubblica incolumità, quali bottiglie di vetro e lattine.

Ed ancora l’obbligo a carico dei pubblico esercenti che effettuano la vendita di bevande in contenitori in plastica di aprire preventivamente i tappi degli stessi e il divieto di utilizzo di bottiglie di vetro e lattine, per il consumo di bevande nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico.

Per le violazioni delle disposizioni verranno applicate delle sanzioni che vanno da un minimo di 50 euro ad un massimo di 500 euro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2014 alle 14:45 sul giornale del 27 febbraio 2014 - 1705 letture

In questo articolo si parla di attualità, carnevale, ascoli piceno, Comune di Ascoli Piceno, ordinanza, guido castelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/Y72